sabato 21 gennaio 2012

L'uncinetto e la tecnica della forcella - How to Make crochet HairPin Lace

Ciao,
Oggi vi parlo di una tecnica che ancora non conoscevo e di cui mi sto innamorando: si tratta dell'uncinetto a forcella.


Hi,
Today I’d like to talk about a technique that I still did not know and I'm falling in love with: it’s about how to make crochet HairPin Lace.



Tutto è nato dalla scoperta di questo speciale di "Mani di Fata", con questa fantastica borsa in copertina, lavorata utilizzando questa tecnica

It all started with the discovery of this magazine by "Mani di Fata", with this fantastic bag on cover, created with this technique


Foto tratta dal sito web "Mani di Fata"

Si trattava prima di tutto di trovare la forcella: dopo due giorni di ricerca senza alcun risultato e dato che ordinarla in internet mi costava più in spese di spedizione che non per l'oggetto in sé, ho deciso di costruirla artigianalmente.
Se volete realizzarla anche voi vi serviranno:
- quattro strisce di cartone rigido (io ho usato quello delle scatole delle scarpe) lunghe cm 12 e alte cm 2;
- colla, un righello, un chiodo per forare il cartone;
- due ferri per lavorare a maglia misura 4
Da una scatola di cartone per le scarpe ho ricavato quattro strisce di 12 cm per 2 cm. 
Ho segnato i punti in cui dovevo forare per far entrare i due ferri per lavorare a maglia: 
il primo foro a un cm dal bordo, il secondo a tre cm dal bordo, il terzo a 4 cm sempre dal bordo. Allo stesso modo ho segnato i punti dall'altra parte della striscia di cartone.
Ho fatto con un chiodo dei forellini di invito su tutte e quattro le strisce di cartone, poi le ho incollate due a due per avere una maggiore rigidità, ottenendo in questo modo due distanziatori nei quali far passare i due ferri per la maglia.
Questa è una foto di uno dei due "distanziatori" con un righello per darvi un'idea delle misure:

* * *
The first step was about how and where to find the HairPin Lace tool: after two days of searching with no results, I decided to realize it by myself.
If you also want to realize it, you need: 
- four strips of cardboard (I used one of a box for shoes) 12 cm long and 2 cm high, 
- glue, a ruler, a nail to pierce the cardboard
- two knitting needles size 4
From a cardboard box for shoes I got four strips of 12 cm x 2 cm.
I marked the spots where I had to insert the two knitting needles: the first hole one cm from the edge, the second one three cm from the edge, the third 4 cm from the edge. In the same way I marked the other side of the cardboard strip. I’ve done the holes on all four strips of cardboard using a nail, then I glued in pairs for greater rigidity. This way I obtained two spacers with holes where introduce my knitting needles. 
This is a picture of one of the two "spacers" with a ruler to give you an idea of the measures:



Per la borsa sto utilizzando il secondo e il terzo foro, così da ottenere una striscia larga 5 cm. Come vedete mi sono già messa all'opera!
Vi lascio il link a due video che ho trovato su Youtube e che spiegano come utilizzare la forcella: il primo è in italiano e vi da anche un'idea per alcuni progetti da realizzare.
Il secondo invece è in inglese con movimenti a rallenty che evidenziano bene come maneggiare forcella e uncinetto.


* * *
For the bag I'm using the second and third hole, so as to obtain a strip 5 cm wide. As you can see I already put it to work!
Here are two links to videos I found on Youtube that explain how to use the HairPin Lace tool: the first one is in Italian and also gives you an idea for some projects to realize. The second one is in English with movements in slow motion showing how to manage the crochet and the HairPin Lace tool.


Video tutorial in Italian with projects
Video tutorial in English with movements in slow motion


I hope you have fun!
See you soon,

Spero possiate divertirvi anche voi!
A presto,




29 commenti:

  1. Con questa tecnica ho realizzato diversi lavori,alcuni li ho pubblicati sul mio blog,non avevo visto questa rivista spero che in edicola ci sia ancora,qui da me ho trovato la forcella,oltre a quella unversale ci sono di varie misure.Complimenti per tutto,buon proseguimento,Imma...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Imma,
      Grazie per essere passata a trovarmi! La rivista purtroppo non si trova più in edicola, almeno non dalle mie parti ma ho creato il link al sito "Mani di Fata" nella didascalia della foto: lì è ancora possibile acquistarla on-line.

      Elimina
  2. NON VEDO L'ORA DI VEDERLA FINITA QUESTA MAGNIFICA BORSA!!!BRAVA..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora credo mi fermerò a uno scaldacollo: questa lana pelusciosa che mi sono ritrovata per le mani mi sta rallentando tantissimo nell'esecuzione: se penso di dover fare 4 strisce così mi viene un male!!!

      Elimina
  3. io la forcella l'avevo presa in fiera ed è veramente facile e rilassante!!!
    se usi un filo di cotone e una frcella molto piccola ci puoi fare anche dei bellissimi gioielli!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di riuscire ad andare a Creattiva a Bergamo e trovarla lì. Tu ci sarai?

      Elimina
  4. Caspita sei stata bravissima. Per usare un proverbio, direi che 'hai fatto di necessità virtù' ... non trovavi la forcella e sei riuscita a costruirla. Sei in gamba, non vedo l'ora di vedere terminata la borsa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania, mi sono sentita tanto McGyver: è stato divertente!

      Elimina
  5. Sei forte Clarabelle! Ora però al lavoro che voglio vedere la borsa finita.
    Sempre più bello il tuo blog...ora anche lo spazio per la risposta! Sei troppo avanti, cara.

    RispondiElimina
  6. Carissima, speravo di aver trovato l'equilibrio perfetto: col mio piccolino accanto, che così non si sente solo, a lavorare di forcella e uncinetto... Invece quando ha visto il gomitolo di lana si è trasformato in un gatto che deve giocare ad aggrovigliarla tutta! E con l'uncinetto mi deve chiudere i buchi nel maglione traforato! Penso che anche questa creazione richiederà lunghi tempi di lavorazione!!!

    RispondiElimina
  7. Complimenti,sei una creativa a tutto tondo,costruisci anche gli strumenti da lavoro.Mi piacerebbe sperimentare questa nuova tecnica.Aspetto prima la tua borsa.
    P.S. a mia figlia piace il tintinnio che si sente nel tuo blog,anche a me.Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gabriella! Ho cercato il tuo indirizzo e-mail ma non l'ho trovato: se vuoi posso inviarti i codici per inserire il campanellino nel tuo blog!

      Elimina
  8. * ti ho conosciuta per caso e segno subito il tuo blog tra quelli che seguo perchè ho visto delle cose veramente interessanti che passerò a rileggermi con calma...
    * non conoscevo la tecnica della forcella e... vado subito a cercarmi una scatola di scarpe ^___^ e poi...
    * se vuoi leggere favole inedite per bambini o vedere cosa fare con loro riciclando, riusando, creando... passa a trovarmi
    Tante gioiose giornate creative
    nonnAnna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie nonnAnna per quello che fai: Niccolò ed io ora siamo tuoi fans sfegatati!!!

      Elimina
    2. Sono io che vi ringrazio, con queste affermazioni mi lusingate troppo...
      Se Niccolò ha delle preferenze per qualche personaggio/animale fammelo sapere che cercherò di inventarci una favola.
      A presto!!!

      Elimina
  9. ClaraBelle è un piacere di aver trovato il tuo blog ricco di fantasia .
    A presto !
    Mihaela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mihaela, sto andando in fissa per i telaietti: il prossimo sarà quello per fare i fiori!

      Elimina
  10. Grazie Clarabelle!
    Sono molto curiosa e voglio capire bene questa tecnica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Flavia, la tecnica è davvero rilassante e ho visto anche dei pizzi stupendi realizzati con filo di seta: una favola!

      Elimina
  11. Ciao ClaraBelle, che post interessante! Sei stata bravissima a costruirti l'attrezzo da sola, complimenti..quasi quasi ci provo anch'io!
    Buona serata, a presto!
    Carmen

    RispondiElimina
  12. Ciao ClaraBelle, sono una tua nuova follower! Grazie per questo dettagliato tutorial...non conoscevo questa tecnica!
    Buona giornata!

    Emanuela
    http://my-littleinspirations.blogspot.com

    RispondiElimina
  13. Molto interessante questa tecnica, amo lavorare all'uncinetto :D

    RispondiElimina
  14. Ciao Clarabelle, grazie per il tutorial, e complimenti per l'idea della costruzione della forcella, davvero geniale!
    Sabry

    RispondiElimina
  15. Ho visto i tutorial, sai che mi hai fatto innamorare di questa tecnica? ^_^ grazie per la bella dritta, non la conoscevo
    Tiziana

    RispondiElimina
  16. "Uncinetto a forcella" se mi ricordo bene si chiama un blog dove io ho visto per la prima volta questa tecnica. Passa da me, se ti faccia piacere ho pensato a te per un premio.

    RispondiElimina
  17. interessante, la creazione della tua forcella. non ho mai provato a lavorare con la forcella. brava.

    RispondiElimina
  18. Anche io ho la stessa rivista e quella borsa in copertina mi ha subito colpita....e ovviamente l'ho inserita nella mia (infinita) to do list!

    RispondiElimina
  19. Grazie mille per quezto tutorial! Sai che anch'io ho cercato la forcella e non l'ho trovata? Adesso proverò a costruirla!
    Un abbraccio,
    Rosa

    RispondiElimina

Grazie per il tempo prezioso che vorrete dedicare a lasciarmi un pensiero: i vostri commenti, oltre che molto graditi, mi saranno di aiuto per crescere nel mio percorso creativo!

Thanks for the precious time you will devote to leave a thought:: your comments, as well as very welcome, will help me in my creative journey!